Si ritorna a gennaio!

Si ritorna a gennaio!

In questi giorni sono usciti due questionari che chiedevano l’aiuto da parte degli studenti per poter migliorare il trasporto e per poter ritornare a scuola in completa sicurezza. L’assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini ha rassicurato sulla riorganizzazione dei trasporti in vista della ripartenza della didattica in presenza per il 75% delle studentesse e degli studenti delle scuole superiori, come previsto dal Dpcm dello scorso 3 dicembre, mantenendo il 50% di riempimento massimo sui bus.

Poichè gli studenti che seguiranno le lezioni a distanza, ruoteranno secondo turni stabiliti e organizzati dalla singola scuola, pare evidente che non dovrebbe essere più necessario l’equilibrato bilanciamento tra attività sincrone e asincrone.

Tornando alla didattica in presenza, le attività si svolgeranno a scuola con gli studenti per il 100% dell’orario scolastico. Saranno gli stessi alunni a turnare in una divisione del 75% che seguiranno la lezione dal vivo e un 25% che la seguiranno da casa a distanza. Stando cosi le cose, avrebbe poco senso il continuare a svolgere attività asincrona, che potrebbe restare soltanto nel caso di compensazione in caso di riduzione dell’orario settimanale per motivi non solo di causa forza maggiore.

Che sia un buon rientro per tutti noi!

Speriamo che questa situazione finisca il prima possibile. In bocca al lupo e mi raccomando dateci dentro!!!

 221 total views,  1 views today

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com