Copernico non ci credeva!

Copernico non ci credeva!

La classe 2^E è stata invitata a un progetto chiamato “Data Journalism”, che consiste nell’indagare e cercare delle notizie/avvenimenti che non sono falsi. Cercare delle notizie o dei dati è molto difficile, perché negli ultimi anni (anche nell’epoca di Copernico) ci sono molte “Fake” news, cioè le informazioni false su cui la maggior parte della popolazione crede senza verificare o senza avere delle prove che le notizie sono false. ultimamente queste stanno crescendo in maniera esponenziale, basti pensare a tutte le fregature che girano sui social.

Il progetto della ex classe 1^E, oggi 2^E, si basava proprio su questo:

SCRIVERE UN ARTICOLO CON DATI PROVENIENTI DA FONTI CERTE.

Questi dati sono stati presi dal sito Arpae, gruppo di persone che si impegnano a raccogliere e distribuire dati certi presi da centraline disposte in vari punti della città di Reggio Emilia e provincia. questi dati sono aggiornati in tempo reale sul sito, ed essendo pubblici, chiunque può accederci e controllare vari tipi di dati:

Noi in particolare ci siamo concentrati su PM10, biossido di azoto e ozono.

A questo proposito è stato creato un sito sui dati dai nostri compagni di classe Ibrahim Adam e D’Amicis Salvatore.

 210 total views,  2 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com