Sliding doors

Sliding doors

Anno (di uscita): 1998

Regista: Peter Howitt

Durata: 99 minuti

Genere: commedia, drammatico, sentimentale

Cast: Gwyneth Paltrow come Helen Quilley, John Hannah come James Hammerton, John Lynch come Gerry, Jeanne Tripplehorn come Lydia, Zara Turner come Anna, Douglas McFerran come Russel, Paul Brightwell come Clive, Virginia McKenna come la madre di James, Kevin McNally come Paul e Christopher Villiers come Steve.

Trama

Helen è una ragazza che lavora molto per mantenere lei ed il fidanzato Gerry, che dopo essere stata licenziata dal lavoro si dirige frettolosamente in metropolitana, per scendere dall’edificio in cui lavorava, prende l’ascensore  le cade un orecchino e James glielo raccoglie. Da li la sua vita si divide in due destini.

Cosa succederà ad Helen? Che cosa scoprirà?

COMMENTO

Questo film scontra temi come il destino che può cambiare per poco e dietro decisione c’è un nuovo futuro.

I personaggi sono interpretati più che bene dagli attori e il sottofondo della melodia accompagna in modo ansioso e  in modo scorrevole il film ; i costumi dei personaggi rispecchiano perfettamente i loro caratteri e scelte di vita.

La filosofia di Leibniz dice che il film è centrato su tre parole: scelta, possibilità e tempo.

Ogni giorno facciamo delle scelte dalle più banali a quelle che cambiano o possono cambiare il sentiero fino ad ora percorso.Ma siamo sempre noi a scegliere? Anzi siamo sempre liberi di scegliere quello che vogliamo o sono eventi che accadono nel corso della vita che ci proiettano in un’altra direzione…

Vi consiglio di andare a vedere questo film perchè tratta di temi che fanno parte della vita di tutti i giorni e aiuta a capire come “funziona” il destino.

 

 

 

 

 238 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com